Italy(Cambia stato)

Koppert Cress richiede l'aiuto degli europarlamentari

3 ottobre 2016

“Facciamo in modo che a Bruxelles ascoltino la voce della natura. In qualità di “Partners with Nature (soci della natura)” sappiamo che esistono numerose soluzioni che possono essere tradotte in legge. La natura ha bisogno di noi”. Questo l'appello che Henri Oosthoek, direttore di Koppert Biological Systems, ha lanciato ieri alla Commissione per l'agricoltura del Parlamento europeo.

La delegazione ad alto livello ha iniziato ieri una visita di lavoro della durata di tre giorni nei Paesi Bassi. Per prima cosa si è recata alla Koppert nella cittadina di Berkel en Rodenrijs. La delegazione è stata accolta nella sede principale situata a Berkel en Rodenrijs, dove ha ascoltato la storia dell'azienda a conduzione familiare Koppert e ricevuto informazioni sugli innovativi prodotti dell'azienda, quali gli insetti utili per il controllo dei parassiti, i microrganismi per combattere le malattie delle piante e favorire la crescita e la resilienza delle colture e i bombi che, mediante l'impollinazione, assicurano una miglior fruttificazione e raccolti più abbondanti.

Jan Huitema, europarlamentare del partito liberaldemocratico olandese VVD, ha organizzato la visita nei Paesi Bassi. “È stato fantastico aver potuto mostrare alla numerosa delegazione del Parlamento europeo in che modo un'azienda olandese si serva della natura. Koppert si muove in anticipo sugli altri, perciò dobbiamo far sì che la legislazione non resti indietro. I miei colleghi sono rimasti visibilmente colpiti dalla forza innovativa di Koppert, che rende possibile produrre alimenti più sicuri e in maggior quantità, a fronte di un impatto ridotto sull'ambiente”, spiega Huitema.

Paul Koppert, membro del consiglio di amministrazione di Koppert: “È stato un onore ricevere la delegazione e mostrare loro i risultati che abbiamo conseguito qui in azienda. Abbiamo offerto loro uno “sguardo dietro le quinte” nel nostro laboratorio per spiegare in che modo otteniamo i nostri microrganismi e realizziamo i nostri prodotti. Il programma prevedeva anche una visita ai bombi. Per noi è fondamentale illustrare il modo in cui collaboriamo con la natura per migliorare la salute della gente e del pianeta”.

L'innovativa azienda orticola olandese è stata descritta nella pratica da Rob Baan, direttore di Koppert Cress a Monster che, nella sua dimostrazione, ha evidenziato il futuro della nostra alimentazione. “Un paese sovrappopolato come i Paesi Bassi è in grado di creare prodotti sani in modo sostenibile e in armonia con la natura. Siamo il delta alimentare più sano del mondo”. La sera stessa la delegazione ha visitato anche l'Aja per un incontro con il primo ministro Mark Rutte, il ministro dell'Economia Henk Kamp e il segretario di stato Martijn van Dam.

Fonte: Groentenet